ARTISTI

Giorgio Bartocci
Giorgio Bartocci

Giorgio Bartocci

Giorgio Bartocci (Jesi 1984). Diviso tra urban-art e product-design, è un artista multidisciplinare che esplora il complesso rapporto tra l'uomo e il territorio in cui abita, con frequenti spostamenti per interventi ambientali site-specific. I suoi iconici e oscuri personaggi, ectoplasmi difformi che galleggiano intrecciati e generano trame astratte, dinamiche e sfaccettate, sono frutto di una pittura generata dall’istinto, da quel tratto diretto che tiene conto delle emozioni vissute nel suo passato da writer ma che vuole imporsi come avanguardia. Ha realizzato numerosi progetti di visual- design, esposizioni e live-performance così come commissioni per enti privati e istituzioni pubbliche in Italia e all’estero. Tra i più recenti l’opera ‘Riflessi mimetici’ per Zanichelli Editore a Bologna. Nella città di Roma ha inaugurato la stanza d’artista della Casa dell’Architettura, ha esposto al Palladium e al MACRO. Collabora con la galleria Portanova12. Attualmente vive e lavora a Milano.

Luca Zamoc
Luca Zamoc

Luca Zamoc

LUCA ZAMOC, all’anagrafe Luca Zanni (Modena 1986) é un artista italiano. Sin da piccolo ha tratto ispirazione da differenti influenze tra cui la mitologia, l’anatomia umana e la narrativa a fumetti. Il suo lavoro indaga la relazione Uomo/Natura attraverso la Mitologia e Mitologia/Uomo attraverso la Natura. Ha insegnato Disegno e Illustrazione al Polimoda di Firenze, dipinto la celebre Cà Zemian dello chef Massimo Bottura, collaborato con case editrici, noti marchi internazionali come Netflix, Prada, New York Times e dipinto in contesti pubblici in diverse nazioni europee ed extraeuropee. La sua ricerca estetica abbraccia diversi media ma si concentra sul muralismo e sull’Arte Pubblica. Attualmente vive e lavora a Milano.

Corn 79
Corn 79

Corn 79

Riccardo "Corn79" Lanfranco è un artista torinese, pioniere di progetti contemporanei per la riqualificazione estetica murale in Italia. Il suo percorso artistico inizia da writer nel 1996 e ben presto il suo lavoro trova spazio tra le pagine delle principali riviste dedicate al mondo del writing (Aelle, Defrag, Stylefile, Xplicit Grafx, Innercity...) e lo porta a partecipare a decine di convention e a dipingere in molti paesi europei. Il segno distintivo delle sue opere è la combinazione fra soluzioni calligrafiche originali, effetti di colore, forme geometriche, richiami psichedelici e la loro conciliazione con il contesto cittadino. I suoi lavori possono essere letti anche come un tentativo di fusione fra creazione e fruizione, alla ricerca della forma perfetta, che riesca ad abbracciare e stringere un tutto multiforme e indefinitamente esteso, il quale possa conciliare le singole percezioni in un unicum circolare, infinitamente connesso con se stesso.

Ravone all stars
Ravone all stars

Ravone all stars

Lo Spazio Bianco di DumBO Space sarà sede di un intervento pittorico avanguardistico e imponente, coordinato da Chob, a cui prenderanno parte quei writers che negli anni Novanta hanno fatto grande lo scalo del Ravone, rendendolo una delle yarde più attraenti d’Italia. Sulla parete laterale dello spazio, di circa 1000 mq, sarà realizzato un pattern che visivamente richiamerà alla memoria le livree dei treni e i depositi ferroviari, su cui poi interverranno circa 20 writers fra cui Ciufs, Longe, Trota, Lego e Grom, con dei pezzi che ideologicamente entreranno in dialogo con quanto avvenuto nella yarda negli anni Novanta. I writers, che agiranno come se fossero un grande collettivo, come se unendosi creassero un unico artista, nonostante il supporto murario, si approcceranno alla parete come se stessero dipingendo un vagone di un treno in un’azione/performance che sia in grado di raccontare l’ambiente e l’atmosfera che ha reso storico Ravone.

Free Wall
29.05 - 02.06
h.12:00 - 19:00

Per tutti gli artisti emergenti, per chi è attratto dal mondo dell’arte urbana ma non ha ancora avuto l’occasione per tentare un primo approccio, per chi ha voglia di sperimentare e mettersi alla prova o semplicemente per tutti i curiosi e emergenti, sarà disponibile un’intera parete di 35 metri dove potersi esprimere liberamente e dare sfogo alla propria creatività. In loco sarà possibile acquistare i materiali presso lo stand di thegraffitibenchshop.

15 posti
Prenotazioni: martina.masetti@dumbospace.it
LINE UP

Artista 1

Artista 2

Artista 3

Artista 4